lunedì 28 ottobre 2019

Pesi massimi

Anche la seconda prostate di questa settimana mi ha dato qualche pensiero a motivo della conformazione fisica del paziente.
Basso e obeso, con una grossa pancia...il tipico paziente che può dare complicazioni.
Queste sono infatti condizioni chirurgiche molto difficili per l’approccio transvescicale da noi praticato.
Non è stato semplice operarlo.
La proposta era profondissima e difficile da raggiungere; la valva autostatica troppo corta e non stava in posizione a causa della pancia.
Per nostra fortuna la rimozione della prostata è stata agevole e non si sono verificate emorragie importanti.
Il lavaggio continuo è continuato senza difficoltà e senza bloccarsi.
Oggi lo abbiamo sospeso ed il paziente cammina per il reparto.
Un altro grosso sospiro di sollievo!

Fr Beppe

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento.

POST IN EVIDENZA

Dopocena pediatrico

Stasera l'ambulatorio pullula di casi pediatrici. Tra tutti sono particolarmente due quelli che mi hanno colpito. Il primo è quello...