martedì 24 settembre 2019

Nuovamente in emergenza

Stasera si è riproposta una situazione simile a ieri.
Alle 18,30, quando stiamo finendo l'ultima frattura, veniamo avvisati che da un dispensario periferico era arrivata una emergenza chirurgica.
Secondo i colleghi si trattava di una torsione di testicolo da stamattina.
Stanchi ma motivati, abbiamo riattivato la macchina operatoria, perchè una torsione del testicolo non può aspettare.
Ma la diagnosi era sbagliata!
Noi ci siamo fidati dei colleghi ed abbiamo aperto lo scroto sotto anestesia spinale, ma quello che abbiamo visto era una matassa di anse ileali necrotiche.
Non una torsione dunque, ma un'ernia strozzata...la terza in quattro giorni!
Il piano operatorio ha dovuto essere modificato in corso d'opera: anestesia generale, laparatomia e resezione ileale con anastomosi.
Tutto comunque è andato bene, e questo giovane uomo di 21 anni se la caverà bene.


Ringrazio di cuore i volontari che mi hanno assistito fino a oltre le 22.
Come sempre, speriamo solo che non chiamino di notte!

Fr Beppe



Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento.

POST IN EVIDENZA

Intervista in televisione

Oggi una televisione locale di Meru ha condotto una intervista a Padre Emilio, Sr Ireen ed al sottoscritto sui servizi che vengono offerti ...