mercoledì 16 ottobre 2019

Trapano ortopedico

Dei trapani ortopedici presenti a Matiri praticamente ne funziona soltanto più uno.
Un altro funzionerebbe ma in realtà è un alesatore e quindi è estremamente difficile perforare le corticali di grosse ossa, in quanto gira troppo lentamente.
SIGN mi aveva donato un trapano a batteria di seconda mano, e questo ancora funziona.
Con il numero di fratture che mi trovo ad affrontare ogni giorno, due trapani sono certamente insufficienti, se non altro perchè si raffreddino dopo la sterilizzazione. Inoltre sono entrambi molto vecchi.
Da sempre SIGN sostiene che i trapani da falegname hanno lo stesso numero di giri di quelli ortopedici e possono essere usati senza problemi in situazioni estreme di carenza di fondi.
SIGN ha ideato un copri-trapano in tessuto che può essere sterilizzato dopo l'uso: si tratta di una sacca da cui si può far uscire la punta del trapano. Quest'ultimo viene depositato nella sacca sterile dall'infermiere di sala non lavato. Chi è sterile impugna solo la sacca ed inserisce il puntale.
Il trapano funziona benissimo, ma non può essere sterilizzato...solo disinfettato con alcool. Quella che viene sterilizzata ogni volta è la sacca.


Nella precaria situazione di Matiri, nell'impossibilità economica di comprare un trapano ortopedico sterilizzabile, ho chiesto alla Associazione "Aiutando nel mondo" di comprarci un trapano da falegname che noi useremo nel modo sopra descritto.
Lo abbiamo fatto lungamente a Chaaria, con ottimi risultati.
Il trapano è arrivato oggi e lo abbiamo testato con una frattura della tibia.
Ci sembra che vada benissimo.
Grazie di cuore alla Associazione "Aiutando nel mondo" .

Fr Beppe


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento.

POST IN EVIDENZA

Salutare Pietro

...è sempre molto difficile! Una lascrimuccia mi sale agli occhi quando Pietro sale in macchina per andare all'aeroporto di Nairobi, ...